Torino: donne e bambini dormono per terra sotto i portici

torino

 

22 luglio – Un intero portico abbandonato prima dai negozi e dagli uffici e poi dalle istituzioni. Non siamo in via Cernaia o in via Po ma quello che alcuni cittadini hanno fotografato giorni fa in corso Emilia all’angolo con corso Giulio Cesare lascia davvero a desiderare. Nelle foto si vedono chiaramente gli avanzi di cibo e i cartocci di vino gettati per terra ma anche ripari di fortuna e materassi con tanto di persone a dormire per terra, all’addiaccio.

Torino destina 11 milioni di euro per nomadi e stranieri nel bilancio 2013

Ci sono donne e bambini e le immagini non mentono di certo. Dormono uno fianco all’altro sotto coperte e sacchi a pelo. Poi al sorgere del sole alzano i tacchi e cambiano aria. “Qualcuno ha chiuso per colpa dei continui raid anarchici” racconta un residente. Al loro posto però sono arrivati valanghe di senzatetto e con loro anche alcuni appassionati della bottiglia, pronti a tutto pur di prendersi quei pochi centimetri di spazio liberi. Ciò che più stupisce, inoltre, è il divario tra il giorno e la notte.

Di notte sembra di essere in un paese oggetto di bombardamenti dove le persone non hanno più una casa e dormono dove capita, di giorno ci pensa l’Amiat a portare via la rumenta dando l’impressione che il degrado e la povertà possono essere combattuti con una scopa e una paletta. Le scritte sui muri, a forza di insistere, sono state rimosse. Così come i manifesti. “Ogni tanto portano via anche i materassi ma chi ci assicura che non torneranno?” spiega un altro anziano del borgo Aurora.

E da un mese, per la precisione dallo scorso 19 giugno, il problema è diventato oggetto anche di un’interpellanza che parla di corso Emilia e di corso Giulio Cesare come nuove frontiere del degrado. “Ancora una volta c’è da mettersi le mani nei capelli – accusa il capogruppo di FdI in circoscrizione Sette Patrizia Alessi -. Sono anni che ci lamentiamo perché questo quartiere è pieno di problemi. Abbiamo i giardini occupati dai pusher e i dormitori in mezzo alla strada. Oltre ad un comitato sicurezza che vede quello che vuole vedere. Così come i nostri politici”.

.torinotoday.it

 



   

 

 

1 Commento per “Torino: donne e bambini dormono per terra sotto i portici”

  1. questi porci politici adesso rideranno di piu’

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -