Abusivo nigeriano pesta e minaccia di morte un ambulante italiano

abusivi22 luglio – Pizzo di un euro per ogni paia di calzini e confezioni di slip venduti ai turisti in fila agli imbarci, sulla darsena del porto di Pozzuoli.

I carabinieri della compagnia diretta dal capitano Elio Norino hanno arrestato con l’accusa di estorsione Prince Plassi, cittadino nigeriano di 23 anni residente a Castel Volturno. Il giovane, che ha pregiudizi di polizia alle spalle, avrebbe strattonato e minacciato di morte un venditore ambulante di calzini e slip per farsi consegnare l’euro.

In un primo tempo l’ambulante, un 44enne incensurato di Napoli, si è rifiutato di pagare ma le minacce e le percosse subite lo hanno indotto a cedere alla richiesta estorsiva. I carabinieri del Radiomobile che stavano pattugliando la zona del centro storico sono stati allertati da alcuni commercianti, testimoni delle richieste estorsive. Prince Plassi ha tentato la fuga a piedi tra i vicoli del porto, ma poco dopo è stato raggiunto e arrestato. Il 23enne nigeriano sarà processato con rito direttissimo.

Condividi l'articolo

 



   

2 Commenti per “Abusivo nigeriano pesta e minaccia di morte un ambulante italiano”

  1. Sarà processato per direttissima….uhm in poche parole p…preso arrestato e rimesso fuori…oppure in gattabuia dove gli verrà concesso un assegno di 240€ se certifica atti inumani…(celle piccole).Ma chi mi dice dove tutto questo ci porterà?

  2. … e gli daranno il sussidio, il vitto e la casa popolare. Ogni giorno ci sono decine di casi di violenza di migranti e Rom nei confronti degli italiani o dei turisti ed invece di sbatterli fuori dal nostro paese danno loro i mezzi per restare.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -