Bestiame ucciso dai lupi, agricoltore esasperato tenta di darsi fuoco

Condividi

 

pecoraPESARO, 21 luglio – Attimi di paura, questa mattina, al Palazzo della Provincia di Pesaro e Urbino, quando un agricoltore armato di forcone e roncola ha minacciato di darsi fuoco.

L’uomo, un agricoltore urbinate esasperato dall’uccisione di alcuni capi di bestiame da parte dei lupi, è entrato con il furgone nel cortile del palazzo, spiegando agli uscieri che doveva fare una consegna. Ma, una volta dentro, ha scaricato una pecora uccisa dai lupi, alcune taniche di benzina che ha provveduto a versare nel piazzale.

Poi, armato di un forcone e di una roncola, ha cominciato ad inveire contro la Provincia per gli animali uccisi, minacciando di darsi fuoco. Immediato l’intervento della Polizia che è riuscita a riportare la calma dopo aver sgomberato l’edificio, mentre l’assessore Tarcisio Porto cercava di mediare con l’uomo.

Luca Fabbri per il messaggeo

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -