Brics: siglato accordo su banca di sviluppo e fondo comune

brics

 

Fortaleza, 16 lug. – I paesi del blocco Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa) hanno firmato un accordo per la creazione di una banca per lo sviluppo con un capitale da 50 miliardi di dollari e sede a Shanghai e un fondo di emergenza comune da 100 miliardi di dollari. Lo si legge nel comunicato diramato al termine del vertice.

L’obiettivo e’ creare delle strutture sul modello della Banca Mondiale e del Fondo Monetario Internazionale, ritenuti troppo vicini agli interessi occidentali. Il primo presidente della Banca di Sviluppo sara’ un indiano. Sul Fondo monetario, i cinque paesi hanno affermato che ” La mancata applicazione della riforma delle quote (ovvero, del peso decisionale dei singoli paesi all’interno dell’organizzazione) mette a rischio la “credibilita'” e la “legittimita'” del Fondo. I paesi Brics si sono detti “seriamente preoccupati” dai ritardi accumulati dalla riforma e hanno chiesto all’istituto di Washington di “sviluppare opzioni” che consentano di “andare avanti”. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -