Accoltella alla gola la ex davanti figli, poi si butta sotto treno

ambul15 lug. – Tragedia familiare in provincia di Torino: accoltella l’ex moglie in strada davanti ai due figli e poi si uccide gettandosi sotto un treno: e’ successo a Collegno, in via Chiomonte, nella prima cintura torinese. La donna, 45 anni, e’ stata trasportata all’ospedale Mauriziano di Torino con ferite alla gola e all’addome. I figli hanno visto l’aggressione dalla finestra e sono poi usciti in strada a soccorrere la madre.

Il marito, carrozziere di 47 anni, dopo l’aggressione, si è diretto verso la linea ferroviaria Torino-Modane e si è tolto la vita finendo sotto un treno regionale diretto nel capoluogo piemontese. Inutile il trasporto in ambulanza all’ospedale Martini di Torino.

L’aggressione è avvenuta davanti ai figli della coppia, di 16 e 12 anni. I due si erano separati da poco e lui non aveva accettato la decisione della moglie di lasciarlo.

Collegno ci riporta alla mente un altro tragico episodio del maggio 2012 dove un altra Cristina Rolle, venne barbaramente uccisa dal marito con oltre 71 coltellate davanti a un assistente sociale.

Sempre a Collegno, nell’ottobre del 2012 Vincenzina Scorzo, venne uccisa dal marito davanti al figlio di 16 anni.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -