Verona: appartamento svaligiato da due nomadi di 16 e 12 anni

Verona, svaligiano appartamento: due giovanissime pizzicate dalla polizia

polizia14 luglio – Sabato pomeriggio, quando i poliziotti delle volanti le hanno intercettate e fermate, imbracciavano delle borse pesanti e zeppe di vestiario, coperte e monili, in pratica la refurtiva asportata poco prima da un appartamento di Largo Marzabotto, 3.

A segnalare le due giovanissime ladruncole al 113 un solerte ed attento condomino che, attirato dai rumori provenienti dal giroscala, ha notato dallo spioncino la presenza delle due nomadi e ha tempestivamente dato l’allarme.

Altrettanto tempestivo l’intervento degli agenti che dopo aver bloccato le due ragazze hanno verificato la forzatura della porta d’ingresso di un appartamento grazie all’uso di due grossi cacciaviti, proprio quelli rinvenuti e poi sequestrati alla più giovane delle due nomadi.

Dagli accertamenti fatti all’ospedale civile maggiore per risalire alla loro età, visto che le due giovani erano senza documenti, è emerso che una ragazza aveva un’età anagrafica superiore ai 16 anni, motivo per il quale è stata arrestata con l’accusa di “furto aggravato in concorso” e accompagnata all’Istituto Penale per i Minorenni di Treviso; l’altra invece è risultata avere un’età ossea attorno agli 11-12 anni e quindi penalmente non imputabile e affidata al centro di accoglienza “Casa Betania”.

veronasera.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -