78enne ucciso a Firenze, arrestato anche un 15enne romeno

Omicidio al parco delle Cascine: fermato il presunto complice

arresto14 luglio . La settimana scorsa i carabinieri del nucleo investigativo hanno fermato una seconda persona accusata di aver preso parte al delitto di Ezio Taddei, il pensionato trovato morto all’interno del parco delle Cascine. Morte, dovuta alle lesioni riportate dal 78enne in un’aggressione, motivo per cui è stato fermato un 28enne romeno. Anche il presunto complice è un cittadino romeno ma ha però solo quindici anni.

Firenze: 78enne rapinato e ucciso alle Cascine, arrestato rumeno

Le indagini degli uomini dell’Arma, come riporta oggi la Nazione, si erano subito concentrate sugli ambienti dei “poponar” (dispregiativo con cui in Romania vengono chiamati i prostituti). Indagini peraltro da cui è stato anche deciso di riaprire il caso Coli, che vide un brutale assassinio in una casa in via Baccio da Montelupo nel dicembre 2010.

EVASIONE – Il ragazzo, fermato giovedì, era stato subito accompagnato nell’istituto penitenziario minorile di via Orti Oricellari. Da cui era riuscito a fuggire dopo aver chiuso alcuni uomini del personale in una stanza. Motivo per cui, dopo aver scatenato la caccia all’uomo, ed esser stato ripreso, è accusato di evasione e sequestro di persona oltre che di concorso in omicidio.

.firenzetoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -