Rientro di jihadisti da Siria e Iraq, massima allerta in Marocco

Condividi

 

jihad12 luglio – I servizi di sicurezza del Marocco sono in stato di massima allerta per la “grave minaccia terroristica” legata al possibile rientro in patria di jihadisti andati a combattere in Siria e in Iraq. Lo ha annunciato il governo di Rabat, dopo la sua seduta settimanale. “La minaccia – si legge in un comunicato diffuso dal governo – è legata al crescente numero di marocchini che militano in organizzazioni in Siria e in Iraq”.

“Molti di questi combattenti – si spiega ancora – compresi alcuni che sono ai vertici di queste organizzazioni, non nascondono la loro volontà di eseguire attentati terroristici contro il nostro paese”. Un riferimento ad alcuni video circolati nei giorni scorsi sul Web, che mostravano combattenti marocchini che promettevano di tornare nel loro paese per fondarvi uno stato islamico. adnk

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -