Truffa milionaria italo-ucraina ai danni dello Stato: 2 arresti a Civitavecchia

truffa10 luglio – Truffa milionaria ai danni dello Stato: arrestate dalla guardia di finanza a Civitavecchia due persone.

I finanzieri, sotto la direzione della Procura di Civitavecchia, hanno individuato un articolato sistema di frode, messo in piedi da due persone – un civitavecchiese e un ucraino – “a totale discapito di risorse pubbliche”. Il primo, ex assessore al bilancio del Comune poi vice presidente del Cotral Patrimonio Spa (di cui sono azionisti Regione Lazio, Provincia di Roma, Provincia di Rieti, Provincia di Viterbo), per il tramite di numerose società, secondo la ricostruzione dei finanzieri avrebbe ottenuto fondi pubblici dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Roma e dal Comune di Civitavecchia per oltre 1.300.000 euro. Ma parte dei fondi, una volta accreditati sui conti correnti delle beneficiarie, è stata, successivamente, dirottata, per dissimularne la distrazione, sui conti di altre società, anch’esse riconducibili all’uomo.

I flussi finanziari così distratti venivano, poi, fatti confluire sui conti correnti di società amministrate da due persone, un ucraino e un egiziano, che riciclavano il denaro con diverse operazioni bancarie, in particolare prelievi di contante e ricariche di carte prepagate.

L’organizzatore italiano ed il complice ucraino sono stati denunciati alla Procura di Civitavecchia per malversazione a danno dello Stato e riciclaggio e, nei loro confronti, il giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Civitavecchia ha emesso la misura cautelare degli arresti domiciliari. tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -