Dramma della disperazione, disoccupato 52enne si toglie la vita

fuoco10 luglio – Un operaio imperiese di 52 anni, disoccupato, è morto suicida nell’auto che aveva incendiato. A causare il gesto estremo sarebbe stata l’assenza di lavoro. L’auto, una vecchia Peugeot 205, con all’interno il cadavere carbonizzato è stata trovata sotto un cavalcavia dell’autostrada in località Chiappa nel comune di San Bartolomeo al Mare.

Aveva annunciato suicidio su Facebook
A casa dell’uomo gli investigatori avrebbero trovato un biglietto in cui l’uomo fa capire di volersi uccidere. Su Facebook aveva scritto “Ehi, dormi? No, mi esercito a morire”. Il suicida è Gaetano Vona, un siciliano da molto tempo residente a San Bartolomeo a mare. Era disoccupato da diversi mesi ed era in grave crisi economica.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -