Somalia, islamisti al Shabaab: “Controlliamo il palazzo presidenziale”

shabaab

8 luglio – I miliziani al Shabaab, legati ad al Qaeda, hanno annunciato di avere “preso il controllo” del palazzo presidenziale a Mogadiscio dopo avere sferrato un nuovo attacco nella capitale somala. “I nostri combattenti sono all’interno del cosiddetto palazzo presidenziale”, ha affermato il portavoce militare degli al Shabaab, Abdulaziz Abu Musab. “Noi controlliamo il quartiere generale del regime apostata”.

Poco prima dell’annuncio dei testimoni avevano riferito di una sequenza di esplosioni e sparatorie tra uomini armati e le forze di sicurezza somale.

Pochi giorni fa un attentato – Sabato scorso gli estremisti somali hanno fatto esplodere un’autobomba nelle vicinanze del Parlamento somalo causando quattro morti, la metà dei quali poliziotti. Il 24 maggio furono invece una decina i morti di un altro attentato contro il Parlamento. Il 21 febbraio oltre 15 persone persero la vita in un’altra spettacolare azione, condotta sempre dagli stessi al Shabaab a Villa Somalia, il blindatissimo palazzo presidenziale. tiscali

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -