Londra: vandalismo contro il memoriale della strage del 2005

7 lug. – Londra sotto shock, questa mattina, a poche ore dalle commemorazioni delle bombe alla metropolitana e agli autobus del 7 luglio 2005, per un atto di vandalismo che ha visto deturpato il memoriale della strage eretto nel 2009 nel centralissimo Hyde Park. Scritte inneggianti a “quattro musulmani innocenti”, contro quel “Blair che ha mentito mentre migliaia di persone sono morte” e per la “verita’ sul 7 luglio” sono state scoperte questa mattina dalle guardie del parco.

londra

Le scritte, rosse e nere, hanno cosi’ rovinato le 52 colonne in acciaio, costate un milione di sterline, che commemorano le altrettante vittime delle bombe del 2005. La dirigenza dell’area verde della capitale ha fatto sapere di aver gia’ provveduto a ripulire il memoriale, ma intanto i parenti dei morti e dei feriti protestano a viva voce.
Parlando con il Guardian, John Falding, partner di Anat Rosenberg che cadde vittima durante gli attacchi, ha detto: “E’ scioccante. Chiunque lo abbia fatto cercava visibilita’ e lo ha fatto per causare il massimo dolore”. Scotland Yard sta investigando sul vandalismo, che verra’ trattato come “danneggiamento criminale. Ancora nessun arresto e’ stato fatto”.

Durante gli atti di terrorismo di quel sette luglio, quattro kamikaze si fecero esplodere in quattro diversi punti della citta’: Tavistock Square, Edgware Road, King’s Cross e Aldgate. Oltre ai 52 morti, ci furono centinaia di feriti, molti dei quali vivono tuttora gravemente mutilati. agi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -