Quanto ci costano i presunti profughi

profughi6 luglio – Una circolare di un foglio spedita dalla prefettura. L’oggetto è chiarissimo: “Afflusso di cittadini stranieri a seguito di ulteriori sbarchi”. In pratica un invito ai sindaci ad ospitare, soprattutto dopo l’ultima ondata di sbarchi, gli immigrati che arrivano nel nostro Pese. “Un afflusso, si legge nella circolare, destinato a incrementarsi durante questa stagione estiva“. Lo Stato chiede ai Comuni di individuare delle strutture che possano accogliere gli stranieri e si impegna a versare un contributo di 30 euro oltre l’Iva al giorno per ciascuno straniero che chiede asilo politico.

Il tariffario – Comuni, si legge, saranno selezionati in base al possesso di requisiti minimi che saranno valutati in base ai seguenti criteri: importo per il servizio di accoglienza di 30 euro oltre IVa “che comprenda il vitto (rispettoso dei principi e delle abitudini alimentari) e l’alloggio assistenza alla persona, compresa la mediazione linguistica, l’informazione, l’orientamento e l’assistenza alla formalizzazione della richiesta di protezione internazionale; servizio di pulizia, fornitura di biancheria e abbigliamento adeguato alla stagione, prodotti per l’igiene e pocket money di 2,50 al giorno; tessera di ricarica telefonica di 15 euro all’ingresso.

Immigrati: in 6 mesi 72.683 arrivi, +700% di bambini

La reazione – Giorgio Bontempi, sindaco di Agnosina, un comune di 1900 anime della provincia di Brescia è uno dei tanti sindaci che ha ricevuto la lettera. “Trovo offensiva questa lettera. Soprattutto per le comunità piccole come la mia che si trova a fronteggiare anche il taglio dei fondi da parte dello Stato centrale”. Bontempi, che è un commercialista, ha fatto due calcoli: “30 euro al giorno, più l’Iva più 2.50 al giorno di pocket money fanno 39,10 euro al giorno. 1173 al mese. Noi abbiamo 126mila disoccupati nella provincia di Brescia, 134mila cassintegrati a zero, se debbo ricevere delle somme dallo Stato preferirei darli alle tante persone che non arrivano a fine mese piuttosto che a dei poveri cristi che credono di venire qui e trovare l’America”. liberoquotidiano



   

 

 

2 Commenti per “Quanto ci costano i presunti profughi”

  1. Lo Stato italiano continua a tradire gli italiani.

  2. Governo e parlamento sono essi stessi clandestini, non rappresentano la stragrande maggioranza degli Italiani !

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -