Messico: terzo furto di materiale radioattivo, allarme ”bomba sporca”

Condividi

 

nucleare6 lug 2014 – Un mezzo pesante contenente materiale radioattivo a uso industriale e’ stato rubato in Messico, facendo scattare l’allarme presso le autorita’ locali il suo possibile uso nella costruzione di una ”bomba sporca”. Il furto, il terzo di questo tipo in meno di sette mesi, ha avuto luogo nello Stato federato di Mexico, nel centro del paese: i ladri hanno sottratto un camion con iridio-191, ”utilizzato per le radiografie industriali”.

Questo materiale ”puo’ essere pericoloso per la salute se estratto dal suo contenitore” ed e’ in grado di provocare gravi lesioni se manipolato senza usare le dovute precauzioni, ha precisato la Protezione civile locale. Il governo ha messo in stato di ”allerta” le autorita’ della capitale messicana, nonche’ quelle di Morelos, Puebla, Tlaxcala, Guanajuato, Quere’taro, d’Hidalgo (centro), Michoacan (ovest), d’Oaxaca, Guerrero (sud) e Veracruz (est) per provare a localizzare in tempi rapidi il mezzo rubato. Quest’ultimo furto di materiale radioattivo si aggiunge ad altri due compiuti negli ultimi sette mesi. La preoccupazione principale e’ che qualche gruppo di malviventi stia provando ad accumulare un ingente quantitativo di questo materiale allo scopo di confezionare una ”bomba sporca”. (asca Con fonte Afp)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -