Kenya: 29 persone uccise da islamisti al Shabaab

Condividi

 

kenya

 

6 luglio – Sono almeno 29 le vittime di nuovi attacchi degli ultimi due giorni nella regione costiera di Lamu, in Kenya, dove lo scorso 16 giugno i miliziani somali di Shabaab uccisero 60 persone. Lo ha riferito la Croce Rossa precisando che, nella notte scorsa, 9 persone sono state uccise nel villaggio di Gamba ed altre 4 a Hindi. Porta ancora la firma degli islamisti somali di Shabaab, gruppo legato ad al Qaida, l’ultimo attacco che è costato la vita a 13 persone. Lo rivendicano gli stessi miliziani somali in un comunicato.

Turista uccisa in una sparatoria – Inoltre, stando ai media locali, una turista straniera è stata uccisa ferita da uomini armati mentre visitava un sito storico di Mombasa, la grande città costiera del Kenya. La polizia confermato che la turista uccisa in una sparatoria a Mombasa è di nazionalità russa. La donna è morta in ospedale per le ferie riportate dopo essere stata aggredita da tre uomini armati mentre stava visitando un sito storico della città in compagnia di altre due persone.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -