Siria: jihadisti Isis prendono tutti pozzi petroliferi a Deir Ezzor

Condividi

 

petrolio5 luglio – I jihadisti che si riconoscono nello Stato islamico controllano quasi tutti i pozzi petroliferi della provincia siriana di Deir Ezzor, al confine con l’Iraq.   Ad affermarlo e’ l’Osservatorio siriano dei diritti umani.

Nelle aree controllate lo Stato islamico ha instaurato il “Califfato” proclamato nei giorni scorsi da Abu Bakr Al Baghdadi. I jihadisti , afferma la ong, “hanno preso il controllo del campo petrolifero di Tanak, nell’area desertica di Sheiytat, nell’est della provincia”. Qualche ora prima era stata conquistata l’area petrolifera di al-Omar, la piu’ importante della provincia.
L’avanzata jihadista non ha conosciuto resistenza da parte dei qaedisti di al Nusra, che quelle aree avevano conquistato a novembre scorso. Manca all’appello il piccolo campo petrolifero di al-Ward ma e’ questione di ore e poi anche questo cadra’ nelle mani dei jihadisti. (AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -