Malmstroem: la UE studia procedure contro l’Italia sui rifugiati

cecilia

3 lug.  – La Commissionee europea starebbe studiando eventuali procedure contro l’Italia che ometterebbe di registrare i rifugiati che transitano sul suo territorio nella speranza che si trasferiscano altrove: è quanto ha detto oggi la commissaria agli Affari Interni, Cecilia Malmstroem.

“La nostra impressione è che l’Italia, e una parte degli Stati membri, non spieghino con sufficiente chiarezza ai cittadini che se vogliono chiedere l’asilo devono lasciare le loro impronte digitali”, ha dichiarato Malmstroem al quotidiano svedese Dagens Nyheter.

(fonte afp)

Condividi l'articolo

 



   

2 Commenti per “Malmstroem: la UE studia procedure contro l’Italia sui rifugiati”

  1. Maurizio Noto

    L’Ue collabori ad accogliere i rifugiati, prima di imporre procedure e sanzioni!

  2. Questa signora, la Boldrini e la Kyenge insieme a tutti gli italiani traditori della patria dovrebbero trasferirsi a fare un corso in Congo dove l’immigrazione clandestina è reato.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -