Caritas: Basta egoismo e insensibilita’. Fiaccolata per i migranti morti

immigr3 lug. – “I morti reclamano giustizia, i vivi solidarieta’. Si tratta di diventare umanita’ diversa. Basta egoismo e insensibilita’. C’e’ un mondo da cambiare e ognuno puo’ farlo a partire da se stesso”. Lo dice il responsabile della Caritas diocesana Maurilio Assenza, davanti ai morti del porto di Pozzallo.

Immigrazione: sbarchi a quota 65mila da inizio anno   Manteniamo 65mila presunti profughi e siamo pure egoisti?

La Curia vescovile di Noto e la Caritas hanno organizzato per sabato sera sera una fiaccolata e una veglia nella chiesa madre a Pozzallo. “C’e’ un Europa da rendere sensibile – aggiunge – e auspichiamo che il semestre italiano diventi attenzione al Mediterraneo e al movimento di popoli che non puo’ restare un evento distante, con il fastidio di migliaia di morti e decine di migliaia di arrivi”. asca

Condividi l'articolo

 



   

3 Commenti per “Caritas: Basta egoismo e insensibilita’. Fiaccolata per i migranti morti”

  1. E i morti suicidi? Non ho visto ne politici ne tantomeno la Caritas organizzare una fiaccolata per i poveri italiani suicidatosi per colpa di questa crisi voluta dai politici!!!!

  2. Nessuna fiaccolata per i suicidati italiani dall’usura di stato e bancaria.

  3. Il responsabile della Caritas si rende conto di quante famiglie Italiane sono in difficoltà? O vive all’estero ?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -