Rimini: spiaggia invasa da 400 abusivi, torretta di salvataggio ‘assediata’

abusivi30 giugno 2014 – QUATTROCENTO vu’ cumprà invadono i lidi. In spiaggia dai bagni 80 a Miramare ieri i venditori abusivi erano talmente fitti che si faticava a raggiungere il mare. Impossibile controllare la situazione ed alcuni agenti sono stati già minacciati pesantemente. E avvisati: «State attenti, che dalla settimana prossima arrivano quelli di Milano, di Bergamo, e vi fanno un m… così». Siamo già arrivati a questo, nell’eterna lotta tra forze dell’ordine e vu’ cumprà sulla spiaggia di Rimini. […]

I venditori abusivi sono sempre più aggressivi e minacciosi», racconta uno degli agenti della polizia municipale sul restodelcarlino.

«Purtroppo la situazione è questa: drammatica. Nonostante l’impegno quotidiano delle forze dell’ordine, gli abusivi sono sempre di più — conferma Andrea Manduchi, il portavoce dell’associazione marinai di salvataggio del Riminese — e si piazzano anche sotto le nostre torrette, con tutti i problemi per la sicurezza che ne conseguono. Quello che è successo sabato al Tortuga poi ha dell’incredibile: il collega non aveva nemmeno lo spazio per riportare il moscone a riva, tanti erano gli abusivi. In caso di urgenza non sarebbe riuscito ad arrivare in spiaggia con la persona soccorsa». I marinai di salvataggio sono pronti a nuovi esposti alla Procura e al Comune. «Li abbiamo già fatti negli anni scorsi, purtroppo però non hanno dato grandi risultati».



   

 

 

2 Commenti per “Rimini: spiaggia invasa da 400 abusivi, torretta di salvataggio ‘assediata’”

  1. scemi e vigliacchi

  2. 400 ? Tra un po saranno il triplo! Continuate a votare i partiti di Regime !

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -