Sindaco di Bologna sempre assente. Sostituito con un pupazzo

merola

30 magg – Il sindaco di Bologna Merola è sempre assente. E allora il capogruppo di Forza Italia Michele Facci porta in aula di consiglio comunale un «pupazzo» con il volto del sindaco, vestito in giacca e cravatta e che indossa la fascia tricolore.

Inizia così a interloquire con il pupazzo come se fosse vero
«Non fare il fantoccio nelle mani degli estremisti fai il sindaco» , urla Facci. Il consigliere ci ha confidato: «Non viene mai e adesso è sotto ricatto di Sel»

Francesca Scarano della Lega Nord ha esclamato: «Comportamento vergognoso del Sindaco». Daniele Carella di FI e Lucia Borgonzoni della Lega «in questo modo si garantisce l’illegalità»

I FATTI CHE HANNO SCATENATO IL CASO
Il sindaco prima avrebbe promesso di sgomberare degli occupanti abusivi di uno stabile posto a Porta Santo Stefano. Poi ricevute da SEL le minacce di rottura della maggioranza che governa Bologna, ha cambiato strategia. E’ indetto un bando con gli occupanti che hanno minacciato il presidente di quartiere, contrario all’occupazione, imbrattando i muri del suo stabile. E il bando è stato vinto da due associazioni di centro sinistra. Terza si è classificata proprio un’associazione composta dagli stessi occupanti. Ma chi si ha vinto ha rifiutato la vittoria ricevendo un’altra offerta di spazi da un quartiere in mano Pd (il quartiere Navile). La maggioranza è salva e Sel può brindare. E intanto Merola si fa di fumo. Per fortuna c’è il pupazzo

Antonio Amorosi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -