Isernia: ragazza sequestrata e stuprata da un conoscente rumeno

violenza0130 magg – Isernia Sequestrata e stuprata da un conoscente al quale aveva dato un passaggio a casa dopo il lavoro. È successo a Isernia la scorsa notte. Vittima una ragazza italiana che, al termine del turno di lavoro in un bar, intorno all’1,30, aveva accompagnato sotto casa, a causa di un forte temporale, quello che si sarebbe rivelato il suo aguzzino, un cittadino rumeno che questa mattina è stato sottoposto a fermo dalla polizia per sequestro di persona e violenza sessuale aggravata.

Giunti sotto l’abitazione, secondo la denuncia raccolta dalla polizia, la ragazza è stata minacciata con un coltello e costretta a entrare nella casa del rumeno, dove sarebbe avvenuta la violenza sessuale. Alle 5, approfittando del fatto che l’uomo si era addormentato, la ragazza è riuscita a recuperare il suo cellulare e a fuggire, seminuda, chiedendo aiuto a un suo amico al telefono.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -