Expo 2015: dodici Paesi si ritirano, anche India e Ucraina

expo201527 magg – La lista delle defezioni dall’Expo si allunga: sarà una manifestazione per pochi intimi… Sempre più concreta la possibilità che il popolo ticinese vada a votare il credito di 3,5 milioni per l’Expo. Come è sempre più evidente che il rifiuto a fare regali a Fallitalia non sia un’esclusiva del Ticino…

Ricordiamo infatti che a rinunciare alla partecipazione, considerata perfettamente inutile, alla manifestazione milanese ci sono già Danimarca, Norvegia, Finlandia, Svezia, Islanda, il Portogallo, Turchia ma soprattutto Australia, Canada e Sudafrica. Ma adesso altri due paesi sembrano sul punto di confermare la loro defezione: India e Ucraina.

La rinuncia dell’India sarebbe dovuta alla crisi internazionale con l’Italia, dovuta alla questione marò: se consideriamo che il paese asiatico conta 1,21 miliardi di persone si può intendere quanto sia grave la sua assenza. Mentre, per quanto riguarda l’Ucraina, i motivi non sono riconducibili direttamente all’Italia ma alla crisi interna del paese. Certo che, per una manifestazione che vuole parlare di tematiche internazionali, il fatto che un terzo della popolazione mondiale non sia rappresentato non è proprio una gran premessa…

original news – Ticinonline.ch



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -