Europee: vincono antieuropeisti, nazionalisti e populisti. Avranno 141 seggi

ue27 mag. – Estremisti, antieuropeisti, nazionalisti e populisti vincono le elezioni europee: avranno 141 seggi su 751 eurodeputati. Considerando estremisti anche gli europarlamentari della sinistra radicale di Tsipras, il conto aumenta: saranno 186 su 751, quasi il 25% dell’emiciclo.

Perdono i gruppi politici tradizionali: il Ppe (partito di maggioranza relativa) lascia sul campo di battaglia 61 seggi e scende da 274 eurodeputati a 213. Il Pse perde 5 seggi e passa da 195 eurodeputati a 190. Seguono i liberali dell’Alde con 64 seggi (-20 rispetto al 2009), i Verdi 52 seggi (-6), i Conservatori 46 seggi (-11), la Sinistra radicale 45 seggi (+10), l’Europa delle Liberta’ (Lega, Ukip, Veri finlandesi, il Danish People) con 38 seggi (+7), i non iscritti (Le Pen, Vlaams Belang, Jobbik, Pvv, Freiheitliche Partei) con 41 seggi (+9), i cosiddetti ‘Altri’ (Alternative fuer Deutschland, l’estrema destra tedesca Npd, i neonazisti greci di Alba Dorata, gli spagnoli di Podemos, il Movimento 5 Stelle, la nuova destra polacca Knp, il Partito ambientalista della Terra portoghese, i Democratici svedesi che sono di destra) con ben 62 seggi.

All’interno del Ppe il gruppo principale sara’ quello della tedesca Cdu-Csu con 34 eurodeputati. A seguire l’Ump francese con 20 seggi, Piattaforma civica polacca 19, i popolari spagnoli 16, Forza Italia 13, gli ungheresi di Fidesz 12.

All’interno del Pse il gruppo principale sara’ quello del Pd con 31 eurodeputati. A seguire la tedesca Spd 27, i laburisti britannici 20, i socialisti romeni 16, gli spagnoli del Psoe 14, i socialisti francesi 13.
Tra i liberali dell’Alde i partiti maggiori saranno i francesi dell’Udi con 7 seggi e i romeni del Pnl con 6 eurodeputati.
Tra i verdi prevalgono i Gruenen tedeschi con 11 seggi.
Tra i conservatori prevalgono i Tories britannici e il Partito polacco Diritto e Giustizia con 19 eurodeputati ciascuno.
Nella sinistra radicale i gruppi maggiori saranno la Linke tedesca con 7 seggi e i greci di Syriza con 6 eurodeputati.
Tra i nazionalisti l’Ukip avra’ 24 seggi, la Lega 5, il Danish People 4.
Tra i non iscritti il gruppo piu’ grande sara’ il Front National francese con 24 seggi. A seguire gli austriaci del Freiheitliche Partei e gli olandesi del Pvv con 4 seggi ciascuno. Jobbik avra’ 3 seggi.
Tra i cosiddetti ‘Altri’ il gruppo piu’ grande e’ quello del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo con 17 seggi. Seguono Alternative fuer Deutschland con 7 eurodeputati, gli spagnoli di Podemos con 5 seggi e i greci di Alba Dorata con 3 eurodeputati. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -