Siria: “Padre Dall’Oglio è stato impiccato il 29 luglio del 2013”

Dalla Siria: “Padre Dall’Oglio è morto”

dalloglio26 magg – La notizia, drammatica, è stata battuta dal sito TahrirSy, molto attento a raccontare nei dettagli tutto quello che sta accadendo nella Siria devastata dalla guerra.

Il gesuita padre Paolo Dall’Oglio sarebbe stato ucciso il 29 luglio del 2013 da un membro dell’ISIS, il gruppo fondamentalista musulmano che si definisce lo Stato Islamico dell’Iraq e del Levante. Il giornalista della Stampa di Torino, Marco Tosatti, è il primo a riprendere la notizia sui media italiani.

Dall’Oglio secondo le ultime testimonianze sarebbe stato ucciso subito, due ore dopo l’arresto avvenuto a Raqqa, al confine nord della Siria, una delle roccaforti delle milizie internazionali fondamentaliste.

La fonte di questo tragico aggiornamento sulla sorte del padre gesuita è un cittadino siriano, che avrebbe (il condizionale è d’obbligo) assistito all’esecuzione di padre Dall’Oglio, e che finora non ha parlato per paura di essere ucciso.

Circola anche il nome della persona che avrebbe ucciso Padre Dall’Oglio: sarebbe Kassab Jazrawi, un leader fondamentalista di nazionalità saudita che operava con il supporto di un altro fondamentalista Khaled AlDzroa.

Dall’Oglio sarebbe stato impiccato e il corpo nascosto in una buca.

today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -