Il Veneto si risveglia come regione di sinistra

veneto26 magg – Il Veneto per la prima volta si risveglia come regione politicamente di sinistra. Il Pd di Matteo Renzi conquista alle Europee il 37,5%, sorpassando nettamente non solo il Movimento 5 Stelle di Grillo, che arretra dopo il boom delle politiche e si ferma al 19,9%, ma tutto il blocco di centrodestra: Forza Italia, al 14,7%, e la Lega Nord, al 15,2%, insieme non superano il 30%.

Anche in Sicilia alle elezioni per il rinnovo del parlamento europeo in testa il Pd seguito dal M5s. Questi i risultati dello spoglio in tutte le 5309 dove si è registrata un’affluenza del 42,9 per cento su 5.728.505 aventi diritto al voto. Pd 33,6; M5S 26,3; Forza Italia 21,2; Ncd – Udc 9,1; L’altra Europa con Tsipras 3,6; Fratelli d’Italia 3,2; Lega Nord 0,9; Scelta europea 0,6; Italia dei valori 0,6; Verdi europei – Green Italia 0,6; Io cambio – Maie 0,2.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -