Alfano: Forza Italia crolla, noi abbiamo un patrimonio enorme

alfano-ncd

 

26 magg – “Abbiamo superato lo sbarramento alla faccia di chi non voleva. Forza Italia crolla, noi abbiamo un patrimonio enorme sul quale costruire il futuro: un milione e duecentomila voti per ricostruire l’area moderata”. E’ un Angelino Alfano che ostenta sicurezza e che appare soddisfatto del risultato del suo partito quello che si presenta in conferenza stampa .

“Insieme agli amici di Udc e al Ppe di Mario Mauro (44 gatti in file per 6 col resto di due), che ringrazio per lo spirito di squadra, abbiamo superato lo sbarramento del 4% – afferma – e rivendichiamo con chiarezza e orgoglio di aver salvato l’Italia dal baratro in cui Forza Italia voleva farla precipitare.

Ci siamo sentiti dire che avremmo avuto solo i voti dei parenti stretti, invece la scelta di sostenere il governo ha pagato, ma noi non ci accontentiamo. Questo è solo l’inizio, vogliamo riavviare il processo di unificazione del centrodestra”. Alfano ha parlato “di una campagna elettorale affrontata in solitudine, avendo contro chi ci ha diffamati e non ci voleva oltre lo sbarramento”.

Alfano a Renzi, noi pilastro, ne tenga conto – “Il governo deve tenere conto che noi siamo il pilastro di centrodestra dell’esecutivo. Diremo sì ai programmi che corrispondono ai nostri valori ma che non possono essere piegati alle esigenze del Pd. I nostri obiettivi saranno la tutela della famiglia e delle imprese, possiamo dire però che fin qui non abbiamo avuto problemi, il Pd è stato collaborativo e abbiamo avuto la diminuzione delle tasse”, ha proseguito Alfano. Quanto alla legge elettorale, il leader Ncd ribadisce che “va fatta rapidamente ma per noi resta molto importante l’introduzione delle preferenze ed insisteremo su questo tassello. Siamo poi favorevoli ad andare avanti con l’Italicum rapidamente”. tiscali



   

 

 

1 Commento per “Alfano: Forza Italia crolla, noi abbiamo un patrimonio enorme”

  1. Hanno superato lo sbarramento e sono felici di accedere al finanziamento pubblico, un fracco di soldi che invece di andare a costoro sarebbe meglio andassero alla povera gente che fatica a tirare avanti. quanto a costui penso che farà la fine di Casine e Fini, erano belli e potenti ora fanno comizi a platee vuote come le loro teste.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -