Roma Termini sotto assedio: infastidiscono passeggeri alle biglietterie, 13 romeni denunciati

Roma Termini sotto assedio: infastidiscono passeggeri alle biglietterie,

nomadi25 magg – Ancora controlli a Termini e ancora una valanga di denunce. Dopo le 23 denunce a piede libero dei giorni scorsi, ieri, i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini hanno denunciato altre 13 persone per inosservanza del foglio di via obbligatorio e molestie a persone. I denunciati sono tutti cittadini romeni, 3 uomini e 10 donne, tutti domiciliati ad Aprilia (LT), di età comprese tra i 20 ed i 37 anni.

Delle 13 denunce totali, in particolare 9 sono scattate per aver violato il “foglio di via obbligatorio”, una misura di prevenzione personale che prevede l’allontanamento dal territorio della Capitale, con divieto di farvi rientro per un periodo non superiore a 3 anni, emesso nei confronti di tutte le persone trovate fuori dal territorio di residenza o dimora abituale che, sulla base di elementi di fatto, vivono abitualmente con i proventi di attività illecite e comunque giudicate “pericolose per la sicurezza pubblica”.

Altri 4 cittadini romeni, invece, sono stati denunciati dai Carabinieri, sorpresi sempre all’interno dello scalo ferroviario, nei pressi delle macchinette erogatrici di biglietti, a molestare i passeggeri chiedendo loro soldi con insistenza.

Inoltre, nel corso del servizio, i Carabinieri, in via Giolitti hanno scoperto un tassista abusivo, si tratta di un cittadino egiziano di 47 anni che a bordo della proprio auto, avvicinava i turisti offrendo loro di accompagnarli dietro compenso, senza avere la prescritta licenza. Nei suoi confronti è scattata una multa salatissima.

romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -