Festival di Cannes: premio all’Italia nella sezione Cinéfondation

Una scena del film Lievito madre

Una scena del film Lievito madre

Il cortometraggio Lievito madre di Fulvo Risuleo, interpretato da Emiliano Campagnolasi e Virginia Quaranta, si è aggiudicato il terzo premio di Cinéfondation, la sezione del Festival di Cannes dedicata ai cortometraggi realizzati dagli studenti delle scuole di cinema di tutti i paesi del mondo.
Lievito madre è il saggio di diploma con cui il giovane regista (23 anni) romano ha conseguito il diploma al Centro sperimentale di Cinematografia (CSC) della capitale lo scorso anno.

Cinéfondation ha selezionato 16 corti fra i 1.631 che sono stati inviati da 457 scuole.
Il Centro sperimentale di Cinematografia è la sola scuola di cinema del nostro paese in concorso, per la quarta volta negli ultimi sei anni: nel 2009 con Il naturalista di Giulia Barbera e Gianluca Lo Presti, l’anno successivo con L’estate che non viene, di Pasquale Marino e ancora nel 2011 con Terra di Piero Messina (già assistente alla regia di Paolo Sorrentino per This Must Be the Place).

 

Luca Balduzzi



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -