Competitività, Italia a picco: dal 40° al 46° posto, peggio di Spagna e Portogallo

crollo-iva22 mag 2014 – Gli Stati Uniti sono il paese piu’ competitivo, seguono Svizzera e Singapore. E’ quanto emerge dall’analisi dell’Institute Management Development (IMD) che ha pubblicato la classifica della competitivita’ del 2014. L’analisi copre 60 paesi, ”nel 2014 si assiste al consolidarsi del successo degli Stati Uniti, ad un parziale recupero dell’Europa e a qualche ‘lotta’ per accaparrarsi alcuni dei grandi mercati emergenti”, ha detto il professor Arturo Bris, direttore del World Competitiveness Center di IMD.

Entra nella top ten la Danimarca (al nono posto), la Germania si colloca al 6* posto. Tengono Irlanda (15*), Spagna (39*) e Portogallo (43*). La Cina al 23* posto, preceduta dal Giappone (21*). Precipitano Italia e Grecia, la prima al 46* posto, la seconda al 57*. ”La capacita’ competitiva dell’Italia sta fortemente diminuendo.

Dal 2012 il Bel Paese e’ passato dal 40* al 46* posto, perdendo ben 6 posizioni. Le cause sono molteplici, ma le variabili che hanno inciso di piu’ sono riconducibili agli investimenti internazionali e al basso livello di crescita dell’occupazione.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -