Presunti profughi devastano l’ostello dove erano ospitati e spariscono

profughiVilladose (Rovigo), 19 maggio – Hanno devastato le camere dove erano ospitati e se ne sono andati. Questa la beffa firmata da quattro i profughi che alcune notti fa sono spariti dalla casa ‘Livia’ di Villadose.

I profughi si trovavano nell’ostello da una settimana ma all’ultimo controllo fatto dai carabinieri ecco la sorpresa. I quattro non hanno risposto all’appello e ora non si sa dove siano finiti. Dalle indagini è emerso che i quattro siriani sono scappati durante la notte lasciando una scia di danni.

Il sindaco di Villadose, Gino Alessio, non aveva trovato strutture adeguate all’accoglienza di migranti. Gli amministratori, tuttavia, si sono dati da fare contattando i vari gestori di hotel della zona che però, uno ad uno, hanno negato l’ospitalità. A questo punto è entrata in campo la signora Livia che attraverso un’associazione umanitaria è riuscita ad ottenere il via libera per dare accoglienza ai profughi nel suo ostello. La donna riceveva un bonus di circa una trentina di euro per ogni ospite. Ma adesso con quella fuga la donna ha perso i bonus ed è rimasta con l’amaro in bocca. ilrestodelcarlino.it



   

 

 

2 Commenti per “Presunti profughi devastano l’ostello dove erano ospitati e spariscono”

  1. Ho piacere !!!

  2. OSPITATELI OSPITATELI POVERINI E POI?
    ERA ORA CHE VI RICAMBIASSERO LA VOSTRA GENTILIZZA OSPITALE…
    ADESSO SIETE SODISFATTI?

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -