Libia: attacco armato contro il Parlamento, deputati fuggiti

libia18 MAG – Un attacco armato è in corso contro il parlamento libico, che è stato immediatamente evacuato. L’attacco è stato sferrato dalle milizie del generale in pensione Khalifa Hiftar, che hanno costretto i deputati a fuggire.

Poco prima il neo premier Ahmed Mitig aveva formato il nuovo governo, che attendeva solo l’approvazione attraverso il voto di fiducia. Il suo portavoce di Hiftar ha dichiarato che “l’obiettivo dell’attacco sono gli islamisti che proteggono le milizie estremiste”.

Il governo di Tripoli ha gridato al colpo di Stato con un comunicato congiunto di governo, parlamento ed esercito, letto dal presidente del Congresso generale nazionale (Cng, parlamento) Nouri Abou Sahmein, nel quale l’attacco compiuto da Haftar viene definito «al di fuori della legittimità dello stato», un vero e proprio «colpo di stato».

Alcuni esperti pensano che l’obiettivo del generale sia quello di prendere il potere in Libia con un colpo di stato, mentre altri ritengono che possa essere l’uomo forte in grado di eliminare  i gruppi fondamentalisti e jihadisti.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -