No Tav, la Cassazione annulla gli arresti per terrorismo

notavRoma, 16 mag. – Annullamento con rinvio dell’ordinanza con cui il tribunale del Riesame di Torino aveva confermato l’arresto di quattro militanti No Tav con l’accusa di terrorismo, per un assalto notturno al cantiere Tav nel maggio 2013. E’ quanto ha deciso la sesta sezione penale della Cassazione, nel corso di una camera di consiglio iniziata ieri pomeriggio e terminata a tarda notte.

I giudici della Suprema Corte hanno dunque accolto il ricorso presentato dalle difese di Claudio Alberto, Nicolo’ Blasi, Chiara Zenobi e Mattia Zanotti. Dopo il deposito delle motivazioni della Cassazione, in cui si chiarira’ perche’ e’ stato disposto l’annullamento con rinvio, il Riesame di Torino dovra’ valutare di nuovo la questione. Il sostituto pg di Cassazione, Giovanni D’Angelo aveva invece ieri, durante l’udienza a porte chiuse, sollecitato il rigetto dei ricorsi e, dunque, la conferma degli arresti per terrorismo. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -