Movimenti per la casa (Comitato antirazzista) a Pizzarotti: “Requisisci le case sfitte”

Casa, i movimenti a Pizzarotti: “Fai come Giorgio La Pira, requisisci le case sfitte”
pizzarotti16 magg – Il movimento di lotta per la casa di Parma si rivolge al sindaco di Parma Federico Pizzarotti per chiedergli un atto ‘rivoluzionario’, la requisizione della case abbandonate. La lunga lettera inviata dalla Rete Diritti in Casa al sindaco, utilizzata come presentazione di un nutrito dossier sulla condizione abitativa a Parma, è stata inviata “per contestualizzare il problema abitativo e per ricercare soluzione che vadano oltre gli annunci pubblicitari”.

Comitato per la casa di sinistra antagonista, UN ORRORE di ricatti ed estorsioni ai senzatetto

Il riferimento del movimento è Giorgio La Pira, sindaco democristiano di Firenze che nel 1951 requisì le case sfitte per ospitare le famiglie sfrattate. “Pizzarotti ha due strade: o sarà il sindaco sceriffo che firma decreti di sgombero o sarà il sindaco degli ultimi e potrà scrivere la storia”. Lunedì 19 maggio è previsto un incontro tra la Rete Diritti in Casa e il sindaco Pizzarotti in Municipio.

La Rete Diritti in Casa nasce dal Comitato Antirazzista, è autonoma nonostante spesso collabori con altre realtà e lavora sulla questione abitativa da ormai più di 10 anni. In questi anni centinaia di sfratti sono stati rinviati, grazie alla solidarietà attiva dei picchetti antisfratto, decine di case sono state occupate, si è prodotto tanto a livello di analisi e dossier, di crescita personale e collettiva dei militanti e dei migranti che ci attraversano.“

Leggi la lettera >>



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -