Immigrati, Saviano: “Chiedo scusa, appartengo a un Paese razzista”

saviano16 magg – “Di fronte a questi corpi abbracciati avrei solo voglia di chiedere scusa. Scusa perché appartengo a un paese razzista”. Lo scrive su twitter Roberto Saviano, che poi rimanda a un lungo post sul suo profilo facebook, dove sottolinea: “Io mi vergogno di questa politica. Mi vergogno che la Lega Nord e i suoi alleati possano ancora permettersi di parlare su questi temi dopo tanto dolore. Mi vergogno di come ancora osi offendere persone di origine diversa. Di fronte a questi corpi abbracciati in fondo al mare avrei solo voglia di chiedere scusa. Scusa perché appartengo a un paese razzista. Scusa perché queste sono tragedie evitabili, sono tragedie costruite da politiche criminali. E la vergogna che provo brucia nella carne ogni volta che conto il numero di nuove vittime”.

[box] QUALCUNO SPIEGHI AL CONDANNATO SAVIANO CHE “Recentemente l’Eurostat ha pubblicato un dettagliato rapporto sul tema immigrazione che smentisce il luogo comune dell’Italia paese “ostile” verso gli immigrati. Secondo i dati dell’ufficio statistico europeo l’Italia, tra quelli maggiormente coinvolti nel problema immigrazione, è il Paese che respinge meno immigrati.”, NDR[/box]

“Ho visto le immagini del naufragio all’isola dei Conigli- scrive sul social network- e sono rimasto senza parole. Silenzio. Solo il respiro dei sommozzatori. E poi corpi ovunque. Incastrati nell’imbarcazione. Seduti, sdraiati. Sembra una scena irreale. E poi due corpi abbracciati. Due corpi che nella disperazione si sono stretti l’uno all’altro per darsi coraggio, per sperare forse in una salvezza possibile. Come i corpi di Pompei, pietrificati e abbracciati. Senza scampo”.

DIRE.IT

“Ho un nodo alla gola fatto di lacrime che vorrebbero venir fuori ma sono ostruite dalla rabbia- dice ancora- I numeri sono spaventosi. Il numero di naufragi, il numero di morti, il numero di donne e di bambini: da sprofondare in un eterno dolore. E l’unica cosa che chi ci governa è in grado di fare è richiamare ogni volta l’Europa alle proprie responsabilità. È dire ‘questo è un problema che riguarda anche voi’. Errore: questo non è un problema, ma una questione che l’Italia ha affrontato nel modo peggiore, da sempre”.

“In Italia a dettare legge in materia di immigrazione sono state le forze politiche più becere, ignoranti e razziste e su questo l’Europa non ha nessuna responsabilità- sottolinea Saviano- queste morti pesano anche e soprattutto sulle loro coscienze. E hanno ricevuto diritto di parola perché un’opposizione complice glielo ha consentito. Perché non ha mai scorto, anche solo per opportunismo politico, cosa poteva significare per l’Italia essere luogo di transito, la porta di ingresso alla Comunità europea, ovvero, per molti migranti, alla democrazia, alla salvezza, a una possibilità di vita. Dal momento che ciò che lasciavano era dittatura, povertà, fame vera, persecuzione, morte”.

“Questa poteva essere un’opportunità di sviluppo e crescita e non, come molti credono, un nuovo pericolo per i nostri giovani disoccupati. Italia non è Colosseo, Uffizi e Canal Grande. Essere Italia vuol dire avere anche una missione perché al dato geografico non si sfugge: essere Italia avrebbe dovuto significare avere un ruolo vero di mediazione e di risoluzione”, conclude.



   

 

 

7 Commenti per “Immigrati, Saviano: “Chiedo scusa, appartengo a un Paese razzista””

  1. Tu parli che hai una scorta pagata dagli italiani? Non mi ritengo razzista, io mi ritengo obbiettiva.
    Degli italiani con le tasche vuote, che fanno la fila alla caritas, che sono malnutriti, che non hanno assistenza per i disabili o che si uccidono per la disperazione perchè non hanno più un euro, qui nessuno si INDIGNA?
    Siete così ipocriti che non sentite neanche il fetido olezzo che esce dalle cazzate che dite.

  2. se ritieni e non ti piace questo paese -VATTENE-magari in africa e aiuta questa povera gente- con i tuoi soldi -gli costruisci case-ospedali scuole mense dove mangiare-VAI invece di criticare vediamo le tue capacita’ -CHIACCHIERONE -VAI possibilmente scegli i paesi centrali africani.spero che ti mandano questo messaggio .

  3. Sei un patetico che da buon comunista cerca i voti degli stranieri. Caro Saviano questa gente parte per mare ben sapendo i rischi che corre. Nessuno li ha invitati e fatela finita con la storia delle guerre. Guarda cosa fanno appena arrivano in Italia. Delinquono quasi tutti. Quando i nostri pescatori sconfinavano in acque libiche venivano mitragliatri e sequestrati. Ora non ci mitragliano più perche con questo giochino ci guadagnano molti soldi. Ora gli scafisti stessi creano le falle per far arrivare veloci i soccorsi italiani e non li mitragliano più. Falla finita di dire che l’Italia è razzista. Ma se molti lo sono diventati è solo per colpa di molti di questi elementi che vengono qui e pretendono di tutto a nostre spese e in più ce li troviamo per strada con il coltello o il piccone in mano. La farai finita di rompere le palle quando toccherà a te subire la violenza di uno di questi. Non te lo auguro ma ti starebbe bene perché stsi offendendo chi ha avuto parenti o fidanzate uccisi, rapinati o violentati chiudi la bocca su questo argomento che farai più bella figura. RAZZISTA SEI TU NEI CONFRONTI DI TUTTI QUEGLI ITALIANI CHE VOGLIONO DIFENDERE IL LORO PAESE.

  4. Questo ho scritto adesso sulla pagina di roberto saviano in virtu’ delle parole che ha pronunciato…………..

    roberto saviano buongiorno!!!! io mi vergogno, come italiana con l’orgoglio di esserlo…. di avere lei qui, in Italia, il paese piu’ bello del mondo e piu’ generoso del mondo….. io Elisabetta italiana a testa alta le chiedo, se ha un po’ di dignita’, di andarsene da questo paese che non merita la sua presenza…. se c’e’ un razzista questo e’ lei…. che rinnega gli italiani…che non ha speso un pensiero per gli italiani che si sono suicidati… che non spende una parola per gli anziani che razzolano tra i sacchetti della monnezza! La sua demagogia spiccola da politicamente corretto e’ umiliante per qualsiasi italiano di buon senso e coerente!! grazie Elisabetta di Firenze

  5. Caro Saviano,l’Italia non è un paese razzista visto che gli ultimi dati Europei hanno evidenziato che l’Italia è l’unico paese europeo che attua meno respingimenti di immigrati,accetta il 64% delle richieste di asilo politico e spende attualmente 9 MILIONI di euro al MESE per salvare gli immigrati.
    La colpa è della politica attuale e di gente come te che incentiva l’immigrazione clandestina. Queste povere persone vanno aiutare a casa loro e no qui,facendoci distruggere noi e provocando morti anche da parte loro. State giocando con le vite umane e questo non vi fa di certo merito. Abbiate l’intelligenza di chiudere la bocca e di iniziare a dare realmente una mano all’Africa,andando li da loro.

  6. Signor Saviano si ricordi queste parole: CON LE VOSTRE LEGGI NOI CONQUISTEREMO L’ITALIA PER POI IMPORRE LE NOSTRE….

  7. saviano prendi un gommone e vai a casa loro, vedrai ti accoglieranno a braccia aperte, ti ospiteranno, ti manterranno a spese loro, ti daranno le loro case e farai il cazzo che ti pare, compreso imporre le tue credenze religiose.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -