16enne marocchina segregata e legata i casa, genitori arrestati

picchiata16 magg – Carpi: figlia segregata in casa, genitori in manette

Sequestro di persona e maltrattamenti nei confronti della figlia di 16 anni. Con queste pesanti accuse, nella giornata di ieri, sono stati tratti in arresto due genitori marocchini a Carpi. Come riportato dall’edizione odierna del Resto del Carlino di Modena, l’adolescente sarebbe stata segregata in casa e legata con dei lacci.

Quando ieri i carabinieri sono intervenuti nell’abitazione della famiglia, avrebbero trovato la giovane immobilizzata. La coppia, stando alle prime ricostruzioni degli uomini dell’Arma, avrebbe agito in questo modo per contrastare i problemi comportamentali della figlia, ma non risulta che vi fossero dissidi di natura religiosa o culturale. I due magrebini si trovano ora nel carcere Sant’Anna di Modena in attesa dell’udienza di convalida del fermo, che dovrebbe tenersi nei prossimi giorni.

.modenatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -