Si attaccano abusivamente a rete elettrica, 4 romeni arrestati

Condividi

 

carabinieri15 mag 2014 – I Carabinieri della Stazione Roma IV Miglio Appio hanno scoperto un accampamento abusivo di persone senza fissa dimora che utilizzavano abusivamente l’energia elettrica pubblica per alimentare le proprie lampade ed elettrodomestici. In un capannone in disuso a via Colle Terrigno – riferisce una nota – dopo aver allestito i loro giacigli di fortuna, gli accampati si sono allacciati abusivamente alla rete elettrica mediante grossi cavi collegati, in modo anche pericoloso, alla cabina dell’Acea.

Sono pertanto finiti nei guai quattro cittadini romeni di eta’ compresa tra i 24 ed i 51 anni, tutti nella Capitale senza fissa dimora e gia’ conosciuti alle forze dell’ordine, che sono stati arrestati dai Carabinieri con l’accusa di furto di energia elettrica. A rimettere in sicurezza la cabina elettrica sono intervenuti i tecnici dell’Acea che si sono occupati anche della rimozione dei pericolosi cavi elettrici ”volanti”. Gli arrestati saranno giudicati con il rito direttissimo. asca

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -