Niente tasse scolastiche agli stranieri, ira della Lega: “Violata la Costituzione”

manes15 magg – Niente tasse scolastiche se sei straniero. Lo prevede una circolare dell’istituto statale di istruzione ‘Archimede’, di San Giovanni in Persiceto – Bologna, che richiama una legge nazionale, la 645 del 1954. Il documento è firmato dal dirigente scolastico Giuseppe Ricciardi e prevede, tra le categorie esentate dai pagamenti, anche i “cittadini stranieri”, oltre a orfani di guerra, figli di invalidi, ciechi civili e figli di italiani residenti all’estero.

La Lega Nord, con il consigliere regionale Manes Bernardini, insorge (“è un provvedimento razzista e incostituzionale”) e interroga la Regione per sapere “se in altre scuole della Regione la normativa sia applicata in maniera così intransigente” e “come intenda attivarsi per prevenire spiacevoli casi di razzismo”.

Con la circolare diffusa all’Archimede – contesta – “gli stranieri vengono assimilati a una categoria e privilegiati in quanto tali, in contrasto con l’articolo 3 della Costituzione. Con simili regole, paradossalmente, anche il figlio di uno sceicco sarebbe esonerato”. Per questo Bernardini chiede un “immediato passo indietro al preside Ricciardi, “per non creare spiacevoli casi di discriminazione tra i banchi”. gruppoleganorder.org



   

 

 

3 Commenti per “Niente tasse scolastiche agli stranieri, ira della Lega: “Violata la Costituzione””

  1. Bernardini,vai avanti cosi !

  2. Noi siamo bisfrattati in casa nostra!!! E’ inacettabile qusta cosa, io ricordo benissimo quando e quanto i miei genitori hanno fatto per me mandandomi a scuola pur non arrivando a fine mese!!! Sacrifici su sacrifici!!!
    Quindi perchè gli stranieri non devono pagare? Cos’è sta storia? Ecco perchè l’Italia va sempre più a remengo!!!

  3. Iniziativa immonda,infame e razzista verso gli italiani!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -