Immigrati, Boldrini: soccorrere le persone in mare è un dovere

boldrini-camera15 magg – “C’è da capire che tipo di immigrazione è questa: la gran parte delle persone che rischia la vita nel Mediterraneo, che è diventato una sorta di roulette russa, è gente che fugge da guerre e persecuzioni”. Lo ha affermato la presidente della Camera Laura Boldrini, parlando con i giornalisti a margine di un convegno sull’occupazione giovanile, a proposito della nuova tragedia in mare verificatasi davanti alle coste libiche.

Verso queste persone -ha sottolineato- abbiamo degli obblighi a livello internazionale. C’è la convenzione di Ginevra che ci dice cosa dobbiamo fare per queste persone: soccorrere le persone in mare è un dovere, ed è la stessa legge del mare che lo dice. L’Italia lo sta facendo” anche se, ha ammesso, è impossibile evitare del tutto certi episodi.

La presidente della Camera torna a proporre la possibilità che i richiedenti asilo “possono fare una domanda prima di mettersi in mare, ossia nei paesi di transito” e in questo senso si potrebbe ipotizzare di dare alle ambasciate la possibilità di esaminare le domande “per poi distribuire queste persone sul territorio europeo”.



   

 

 

2 Commenti per “Immigrati, Boldrini: soccorrere le persone in mare è un dovere”

  1. Ah bella Boldrinessa io non ho nessun obbligo verso nessuno.
    Chi è lei che si fa tanto spavalda a nome del popolo ITALIANO, chi le da il permesso?
    Inoltre è ora di smetterela di dire che scappano per le guerre ed è giusto prenderseli in carico!!!
    Per tutti i santi in cielo in ITALIA, FRANCIA, GERMANIA in passato anche i nostri nonni hanno combattuto in guerra, ma abbiamo liberato gli Stati, ci siamo resi indipendenti e democratici, le guerre sono terminate e tutti in pace.
    Quelle sono guerre non nostre, quelle sono guerre di gente che ha dei seri tarli in testa. NON E’ LA NOSTRA GUERRA E ME NE FOTTO DI MANTENERE LORO CHE ARRIVANO IN TUTTA POMPOSITA’ A DETTARE LEGGI E A DETTARE RELIGIONE.
    LEI E’ PREGATA PER L’ENNESIMA VOLTA DI PARLARE AL SINGOLARE E NON AL PLURALE, LEI HA DEGLI OBBLIGHI NEI CONFRONTI DEL POPOLO ITALIANO E NON DEI CLANDESTINI CHE ARRIVANO SOLO PER DELINQUERE COME è NOTO IN ALCUNE TELEFONATE DI ROM ( CHE LEI TANTO DIFENDE).
    BASTA, TUTTO QUESTO E’ INACETTABILE!!!!

  2. Giambattista Melissari

    La signora Loredana ha pienamente ragione. Abbiamo trasformato le Navi della Marina Militare facenti parte dell’operazione Mare Nostrum in carri ospedale e funebri. L’operazione in corso é certamente umanitaria e dovuta, ma per quei signori che lucrano sulle spedizioni dei migranti é pura manna dal cielo. Ed é vergognoso e chiarificatore del loro pensiero il fatto che i Governi Nord Africani, quando chiamati a soccorrere quei poveracci che si trovavano a 40 miglia dalla loro costa, abbiano risposto chiamate gli Italiani. Mi sembra che continuiamo a farci prendere in giro e a sprecare il denaro pubblico. Leggevo, tempo addietro e a proposito del dettar legge, un articolo riportante quanto un’Alta Autorità Australiana ha detto a proposito di migranti e delle loro pretese. Sarebbe opportuno che fosse pubblicato, ma,in pirmis, che lo imprimano bene nella loro memoria i politici che ricoprono alte Cariche nel nostro Paese e in particolare l’Onorevole Boldrini.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -