Complotto contro il Cav, Brunetta a Napolitano: Ora serve un chiarimento

napo-monti-merkel

 

14 magg – Il presidente dei deputati di Forza Italia, Renato Brunetta, ha inviato una lettera al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in merito alle notizie rese note dall’ex segretario al Tesoro americano Timothy Geithner nel saggio ‘Stress Test’. “Le notizie diffuse da Geithner – scrive Brunetta – sono di una gravità assoluta perché testimoniano di un ‘complotto‘ (sono parole dell’ex segretario al Tesoro americano) ordito nei confronti di un governo legittimato dai voti dei cittadini italiani, in totale spregio di quella Costituzione e del tutto al di fuori di qualsiasi procedura democratica”.

“Gli italiani non conoscono nessun dettaglio – continua – di quanto affermato, non sono al corrente di quali soggetti, organizzazioni, poteri o Stati, vi siano coinvolti, né chi nelle istituzioni italiane ed europee, o nel sistema politico-economico ne fosse al corrente o vi abbia partecipato. Dopo queste notizie il silenzio e l’ignoranza non possono più essere accettate”.

È in gioco il sentimento di fiducia civile e istituzionale – scrive il deputato azzurro – che lega i cittadini alle istituzioni e tra di loro, malgrado le differenze politiche, economiche e sociali e la dignità di un intero popolo. Oggi in ballo non c’è la ricostruzione di alcuni fatti di cronaca, più o meno importanti, oggi è messa a repentaglio quell’unità intorno alla Costituzione e alla sovranità nazionale, senza la quale si rompe il patto civile e tutto diviene possibile”.

“Signor presidente – si legge nella lettera a Napolitano -, siamo alla vigilia di importanti elezioni europee, in cui si fronteggiano spinte anche molto aggressive di rifiuto radicale dell’integrazione sovranazionale, alimentate anche da pulsioni populistiche che si alimentano della sfiducia e della diffidenza dei cittadini verso chi li governa. Non possiamo permetterci, l’Italia non può permettersi, che così gravi dubbi continuino ad aleggiare sulla propria vita politica e istituzionale”.

“Non si può permettere – continua Brunetta – che il fantasma di un attentato alla Costituzione e di un tradimento della sovranità italiana si aggiri tra le istituzioni italiane ed europee. È necessaria chiarezza. Ed è necessario che il presidente della Repubblica, il rappresentante di quella unità e sovranità così gravemente ferita, si faccia promotore del più completo chiarimento, spingendo le istituzioni italiane ed europee all’esercizio di un dovere di trasparenza e lealtà verso il popolo italiano”.

“Il mio partito – afferma l’ex ministro – chiede a gran voce la massima chiarezza, cominciando dall‘istituzione di una commissione di inchiesta. Mi auguro che le altre forze politiche non si oppongano, comprendendo che i valori oggi in gioco travalicano gli interessi di parte”.
“Ma soprattutto chiedo a Lei, signor presidente della Repubblica – conclude Brunetta -, di non far mancare la sua ferma determinazione nell’operare perché la dignità nazionale e la sovranità italiana siano riscattate attraverso un completo chiarimento di queste vicende e l’individuazione dei responsabili di questa macchinazione che umilia la democrazia e il popolo italiano”.



   

 

 

1 Commento per “Complotto contro il Cav, Brunetta a Napolitano: Ora serve un chiarimento”

  1. Bellucci Giocondo

    Approvazione incondizionata della lettera dell’On Brunetta.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -