Ucraina, UE: il referendum separatista non ha legittimità democratica

ashton-monster

11 MAG – La Ue considera “illegali” e “non riconosce il risultato” dei “cosiddetti referendum” organizzati dai separatisti filorussi a Luhansk e Donetsk. Lo afferma Maja Kocijancic, portavoce della rappresentante per la politica estera europea Catherine Ashton, aggiungendo che “coloro che hanno organizzato i referendum non hanno legittimità democratica e la loro organizzazione va contro gli obiettivi della Dichiarazione Comune di Ginevra per de-escalare le tensioni”.

Il referendum separatista in Ucraina e’ “illegale”. Lo ha ribadito il Dipartimento di Stato americano. “Non ne riconosceremo i risultati”, ha detto il portavoce Jen Psaki, e inoltre “siamo rammaricati con il governo russo, che non ha utilizzato la propria influenza per impedire che questo referendum avesse luogo”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -