La prima cosa che Kiev acquisterà con i soldi del Fmi è un miliardo di oro

fmi9 magg – Kiev ha ricevuto la prima tranche di un prestito biennale di 3,19 miliardi di dollari nell’ambito di un piano di aiuti di 17 miliardi di dollari deciso recentemente dal Fmi: lo ha annunciato la banca centrale ucraina. Si prevede che circa 2 milioni di dollari della prima tranche saranno usati per finanziare il deficit del bilancio, mentre il resto andra’ a rafforzare le riserve di valuta internazionale.

Un mese fa, a quanto pare, l’Ucraina caricava le sue riserve auree in un aeroplano e le spediva (per sicurezza) negli USA, come potenziale prezzo da pagare per la “liberazione”.

33 tonnellate di oro dell’Ucraina in volo verso l’Occidente

Ora pare piuttosto ironico che, dato il debito imponente del paese con la Russia per il gas non pagato e con gli avvisi di sospensione della fornitura  e dati anche i parecchi bond ucraini in scadenza da ripagare con gli interessi, la prima cosa che il governatore della Banca Centrale d’Ucraina farà col nuovo prestito del Fondo Monetario Internazionale sarà … comprare un miliardo di dollari d’oro.
Presumiamo che questo significhi che sia Gazprom che chi detiene debito del paese sia già stato liquidato visto che far perdere fiducia nel paese agli investitori è cruciale per stabilizzare l’economia del paese … ma pare che la banca centrale abbia altre priorità.
Come riporta ITAR-TASS :
“Kiev userà la prima parte del prestito da parte del Fondo Monetario Internazionale (FM) per aumentare la quantità di oro nelle sue riserve valutarie ufficiali così da stabilizzare la situazione finanziaria del paese, come ha fatto sapere lunedì 5 maggio il segretario della banca nazionale Stepan Kubiv.
“Più di 1 miliardo di dollari della prima parte del prestito andrà in oro e  riserve valutarie ucraine, la qual cosa rafforzerà il sistema finanziario del paese. Il resto andrà al budget dello stato per stabilizzare la situazione macroeconomica e finanziaria ucraina” ha detto.
Kubil crede che il prestito del FMI “manderà un segnale positivo agli investitori stranieri e agli imprenditori del paese, migliorerà il clima negli affari nel paese e stabilizzerà la the hryvnia” [la moneta del paese].
Il 30 aprile il Board of Governors del FMI approvava il prestito biennale (standby credit facility) da 17 miliardi di dollari per l’Ucraina. La prima fetta ammonterà a 3,2 miliardi.”
La cosa strana è che le riserve auree ucraine sono sostanzialmente sempre cresciute negli ultimi anni e quindi non sembra che siano queste ad ispirare più fiducia agli imprenditori ucraini e agli investitori stranieri.
gold
La domanda è ….  non è che il FMI stia dando soldi all’Ucraina così Kiev potrà comprare oro per poi mandarlo in custodia alla FED di New York? E non è che alla fine quest’oro sarà spedito alla Germania o magari anche alla Svizzera, per coprire le loro crescenti esigenze di rimpatrio? Usa, la Germania rivuole le sue 3400 tonnellate d’oro, ma le Fed non gliele rende
Ci si chiede se queste news abbiano a che fare col fatto che dall’approvazione del “prestito” del FMI l’oro ha avuto i sui migliori due giorni da quattro mesi a questa parte …
antiplomatico


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -