Marocchino licenziato devasta auto del collega con mazza e coltello, denunciato

Soresina: marocchino perde il lavoro, minaccia la famiglia del collega

vetrina7 magg – A Soresina, un uomo che perde il lavoro: forse esasperato, se la prende con un suo ex collega, lo ritiene responsabile del suo licenziamento. Da qui le minacce, prima su Facebook e poi dal ‘vivo’.

Tanta la paura, e una giovane donna di origini marocchine ha iniziato a temere per sé e per i suoi figli. Ha così deciso di denunciare tutto ai Carabinieri. Nei guai un suo connazionale, che lavorava con il marito: lui che ha perso il lavoro, lui che ha cercato vendetta, in tutti i modi.

Negli ultimi giorni atti vandalici, veri e propri. Armato di mazza e coltello ha sfondato il parabrezza e i vetri dell’automobile della giovane coppia, poi ha bucato le gomme della macchina con una lama affilata.

Qualche giorno fa aveva aggredito anche il cognato della donna, aveva minacciato i suoi bambini. L’uomo è stato comunque denunciato, in attesa del processo.

bresciatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -