Si aggrava il tifoso del Napoli, operato di nuovo con urgenza

tifoso-napoli-a-terra

 

6 mag. – E’ stato nuovamente operato nella notte Ciro Esposito, il tifoso del Napoli colpito da un’arma da fuoco prima della finale di Coppa Italia di sabato. L’intervento di chirurgia addominale si e’ reso necessario, da quanto si apprende, a seguito di un problema ischemico derivante dall’arresto cardiaco subito dal tifoso. L’operazione avrebbe portato alla rimozione di circa due centimetri di colon. “Stamattina va peggio, e’ stato operato d’urgenza al colon e i medici hanno detto che anche questa cosa puo’ essere preoccupante. La situazione e’ seria”, ha spiegato Antonella Leardi, la madre di Ciro Esposito. La donna ha anche riferito di essere riuscita a vedere il figlio “solo dopo l’intervento”.

Intanto l’ultra’ romanista, Daniele De Santis, secondo quanto apprende l’AGI, e’ stato trasferito per ragioni di sicurezza dal Policlinico Gemelli, dove era ricoverato. De Santis, che deve rispondere del tentato omicidio nei confronti dei tifosi del Napoli, dopo il fermo era stato trasportato al Gemelli per diverse fratture poiche’ dopo la sparatoria di sabato pomeriggio aveva subito un pestaggio da parte dei tifosi partenopei. Per ragioni di sicurezza De Santis e’ stato trasferito in un altro ospedale anche perche’ al Gemelli e’ ricoverato, sempre in gravi condizioni, Ciro Esposito, uno dei feriti della sparatoria. De Santis e’ sempre piantonato e oltre di tentato omicidio deve rispondere anche di porto e detenzione di armi e rissa.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -