Napolitano: io aggredito ma difendo la divisione dei poteri

napolitano-piange1

5 mag. – “Anche nell’anno trascorso, che definirei di forzoso prolungamento della mia funzione di presidente, ho tenuto ferma, per quanto fossero aggressivamente faziose le reazioni, una linea di condotta ancorata al principio della divisione dei poteri”.

“L’Italia ha bisogno di una nuova stagione di più alto fervore ideale e morale e di riscoprire il senso della coesione nazionale”. Lo afferma il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, incontrando i giovani magistrati tirocinanti al Quirinale.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -