Alfano getta benzina sul fuoco: l’applauso è un grave danno a tutta la Polizia

alfano4 magg – ”Non daremo mai copertura agli agenti che sbagliano: la Polizia e’ un corpo sano. Quelli che hanno applaudito, hanno fatto un grave danno a tutta la Polizia”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, ospite de ‘L’Arena’ di Giletti, su Rai Uno, tornando sugli applausi arrivati dal congresso del Sap CHE IN REALTA’ NON ERANO AFFATO RIVOLTI ai poliziotti condannati per la morte di Federico Aldrovandi.

Alfano, e non è la prima volta, parla senza conoscere i fatti.

Sap scrive a Napolitano: “Caro presidente, ecco la verità sugli applausi”

L’applauso dell’assemblea dei congressisti SAP non è in alcun modo riconducibile alla tragica morte del giovane Federico Aldrovandi e al dolore della famiglia verso la quale nutriamo sinceri sentimenti di deferente rispetto. Il gesto citato è avvenuto nel tardo pomeriggio di martedì 29 u.s. nel corso della sessione privata dell’VIII Congresso Nazionale Sap dopo la presentazione del progetto di realizzazione della campagna “verità e giustizia”.

In qualità di candidato Segretario Generale, ho illustrato le modalità di attuazione del progetto che si sostanziano in alcuni progetti di legge, nella dotazione di videocamere usate per documentare la verità e nella costituzione di un sito pubblico in cui poter mettere a confronto le menzogne a danno dei poliziotti e la documentazione che ne certifica la falsità.

Al termine di questa presentazione si è sviluppato spontaneamente «l’applauso incriminato»



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -