Tre tifosi del Napoli feriti da colpi di pistola, lancio di oggetti contro la Polizia

roma

foto ansa

 

3 magg – Roma, Sono tre le persone ferite da arma da fuoco durante gli episodi di tensione verificatisi nella zona di Tor di Quinto. Si tratterebbe di tre tifosi napoletani. In quello stesso punto si erano verificate tensioni tra tifosi del Napoli e ultras romanisti infiltrati a cui sono seguiti momenti di tensioni anche con le forze dell’ordine.

Il ferito più grave, un tifoso napoletano di 30 anni, è in pericolo di vita. E’ ora ricoverato all’ospedale Villa San Pietro, dove si trova ricoverato anche un altro tifoso del Napoli, di 43 anni, ferito alla mano destra. Il terzo supporter partenopeo, 32 anni, ferito da colpo di arma da fuoco a braccio e polso, è ricoverato al Santo Spirito.

A scatenare un lancio di oggetti contro le forze dell’ordine nei pressi di Ponte Milvio sarebbero stati alcuni ultras della Roma, mescolati in mezzo agli altri tifosi che si stavano recando allo stadio Olimpico. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -