Siria: minacciati i fotografi delle crocifissioni ‘jihadisti vogliono ucciderci’

siria-crocifissione3 magg – Rischiano la vita gli attivisti del gruppo ‘Raqqa is being slaughtered silently’ (Raqqa viene sgozzata in silenzio) che hanno fotografato nella citta’ della Siria settentrionale le crocifissioni di due persone ad opera dello Stato Islamico dell’Iraq e del Levante, diffondendole sul web.

Siria, jihadisti crocifiggono due uomini: le foto dell’orrore

A denunciarlo ad Aki-Adnkronos International e’ uno dei fondatori del gruppo, Abu Ibrahim Alrquaoui, che racconta la situazione nella sua citta’ e la paura di essere giustiziati per “aver denunciato al mondo i crimini che vengono commessi da questi criminali”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -