Marocchini armati di bottiglie rotte accerchiano viaggiatore per rapinarlo

Bologna. Rapina in stazione, minacciano con bottiglie per derubare viaggiatore: barista li mette in fuga

cocci2 magg – Minacciato con delle bottiglie di vetro da alcuni malintenzionati, nel tentativo di derubarlo. Così un cittadino ha subito un tentativo di rapina l’altro giorno davanti alla stazione di Bologna. Uno degli autori del fatto è finito in manette.

Tutto è iniziato in serata, lunedì scorso, quando i poliziotti sono intervenuti su segnalazione di un cittadino vittima pochi istanti prima di una tentata rapina, avvenuta mentre si trovava in un bar di fronte all’uscita della stazione.
L’uomo ha raccontato agli Agenti che tre cittadini stranieri a lui sconosciuti avevano tentato di colpirlo alla testa, brandendo ed agitando una bottiglia di vetro, con lo scopo di sottrargli il bagaglio.
E solo grazie alla sua prontezza di riflessi e all’intervento del barista è stato evitato il peggio tanto che gli uomini si sono dati alla fuga.

Allertati sul posto alcuni Agenti della Polizia Ferroviaria si sono subito messi alla ricerca dei malviventi. Nonostante la descrizione fornita dalla vittima fosse del tutto sommaria e malgrado la visibilità fosse assolutamente scarsa a causa dell’ora notturna e della fitta pioggia battente, i poliziotti sono presto riusciti ad individuare una sagoma nascondersi dietro una pensilina per la fermata degli autobus.
Accerchiato e, nonostante il suo tentativo di fuga, bloccato l’uomo, che è stato riconosciuto senza ombra di dubbio sia dalla vittima che dal barista come uno dei tre che avevano tentato la rapina.
Il malvivente, marocchino di trent’anni, e con una lunga scia di precedenti per furto e ricettazione, è stato pertanto arrestato in flagranza ed associato alla locale Casa Circondariale.

.bolognatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -