Festival di Cannes: Sophia Loren ospite d’onore di “Cannes Classic”

Sophia Loren

Sophia Loren

Dopo avere reso omaggio a Marcello Mastroianni nel manifesto della kermesse, la 67° edizione del Festival di Cannes (14-25 maggio) ospiterà un’altra icona del cinema del nostro paese.
Sophia Loren, infatti, sarà l’ospite d’onore della sezione “Cannes Classic”.

L’attrice accompagnerà la proiezione del film La voce umana del figlio Edoardo Ponti, presentato in anteprima al Tribeca Film Festival di New York qualche giorno fa, e che segna il suo ritorno sul grande schermo, a cinque anni di distanza dal suo cammeo in Nine di Rob Marshall.
Per l’occasione, verrà proiettato anche Matrimonio all’italiana di Vittorio De Sica, nella versione restaurata dal laboratorio “L’immagine ritrovata” della Cineteca di Bologna.
Sulla Croisette, la Loren è stata premiata come migliore attrice per il film La ciociara nel 1961, e cinque anni più tardi è stata Presidente della Giuria che ha assegnato la Palma d’Oro a Signore & signori di Pietro Germi ex aequo Un homme et une femme di Claude Lelouch.

RESTAURI – La Cineteca di Bologna, poi, porterà a Cannes altri tre restauri: Per un pugno di dollari, Per qualche dollaro in più e Il buono, il brutto e il cattivo di Sergio Leone, per festeggiare il cinquantesimo compleanno del primo capitolo della “Trilogia del dollaro” del regista romano.

NUOVI FILM – Infine, il Festival ha annunciato sei nuovi titoli in cartellone, nessuno dei quali in corsa per la Palma d’Oro.
Fra questi, fuori concorso, L’homme qui aimait trop di André Téchiné (con Catherine Deneuve) e, come proiezione speciale, El ardor di Pablo Fendrik (con Gael Garcia Bernal, componente della Giuria del Concorso).
Altri film, compreso quello di chiusura, verranno annunciati nei prossimi giorni.

 

Luca Balduzzi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -