Crisi, imprenditore 42enne si impicca nel cantiere edile della sua impresa

Condividi

 

suicidsNUORO, 30 APR – Un imprenditore sardo si è tolto la vita ieri pomeriggio nel cantiere edile della sua impresa di Arbatax. Riccardo Mereu, 42 anni, probabilmente non ce l’ha fatta a superare i problemi legati alla crisi e si è impiccato.

E’ stata la moglie a dare l’allarme non vedendo rincasare il marito in serata. Il suicida era figlio di uno dei più grandi imprenditori edili ogliastrini, la cui impresa però era fallita anni fa. L’imprenditore lascia moglie e due figli.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -